Volley Montichiari: progetto ‘Fighters’ per riportare in alto la pallavolo maschile a Montichiari

Volley Montichiari > News > Volley Montichiari: progetto ‘Fighters’ per riportare in alto la pallavolo maschile a Montichiari

Riportare la Serie A maschile a Montichiari, un mattoncino alla volta, raccogliendo l’eredità dei 20 indimenticabili anni tra Pallavolo Montichiari e Gabeca Pallavolo, con il nuovo progetto dei ‘Fighters’.

«Negli ultimi anni siamo riusciti a costruire un vivaio molto promettente, e in questo processo si è evidenziata la necessità di dare ai giovani una prima squadra per crescere al meglio. Lavoreremo alla prima squadra parallelamente al settore giovanile, che resta la nostra principale preoccupazione. L’attenzione massima è per il vivaio che ci sta dando grandissime soddisfazioni, e intendiamo fornire anche alle ragazze in un prossimo futuro un percorso adeguato» parola del DS Gianfranco Coffetti.

Il Volley Montichiari conta ormai circa 450 atleti e atlete, e pur centrando la propria attività sul maschile può vantare un nutrito settore femminile. L’associazione sportiva è nata nel 1998 con la denominazione “Volley Star”, con lo scopo di far crescere e sviluppare il movimento pallavolistico femminile. Dall’aprile 2000, il nome è diventato quello attuale e dal 2012 si è intrapreso il progetto di rilanciare la pallavolo maschile.

A Montichiari si è respirata a lungo l’aria del grande volley, ed è giunto il momento di costruire qualcosa di nuovo. Da anni guida della società, il Presidente Michele Tonoli afferma che «Abbiamo fatto della stretta programmazione delle attività un punto di forza per raggiungere gli obiettivi e migliorare sempre la nostra offerta. Sentiamo la necessità di fornire uno sbocco per i nostri atleti più promettenti, affinché abbiano davanti a loro un riferimento per il futuro. Il nuovo progetto vuole unire un’attenta pianificazione – e crescita – sportiva a un impianto di comunicazione originale. Ci siamo prefissati l’obiettivo della Serie A, ma vogliamo raggiungerla quando saremo preparati a un campionato di tale livello. Abbiamo pensato che un piano triennale potesse essere adeguato, e per svilupparlo abbiamo chiesto il supporto di Alessandro Piroli».

Le parole di Alessandro Piroli: «Ho accolto con entusiasmo la proposta della società e stimo molto quello che hanno fatto in questi anni. Poter dare il mio contributo ad un progetto che intende riportare Montichiari dove la sua storia la pone di diritto, mi riempie di gioia.
Quando sono stato contattato ho sentito che avremmo potuto fare qualcosa di importante. Si è costituito un gruppo di lavoro affiatato e motivato. Ho cercato di portare l’esperienza della pallavolo che ho visto dentro e fuori dall’Italia: la sfida è di trasformare nel tempo ogni partita in un evento, in cui ovviamente la pallavolo resterà la principale protagonista ma non sarà la sola. Vorremmo coinvolgere ogni tifoso ed ogni atleta, dai più piccoli a quelli della prima squadra, unendoli nell’appartenenza a uno stesso gruppo e stimolandoli nel puntare in alto verso la cima. Spesso ci si accontenta di rifare il già fatto, noi cercheremo novità, senza snaturare lo spettacolo, ma cercando di renderlo patrimonio della gente, e di un gruppo di sponsor che voglia il bene della squadra. Combatteremo per rendere reale questo sogno!
».

Nascono i Montichiari Fighters

Il nome fighters, che in inglese vuole dire combattenti, nasce dalla volontà di fare della grinta e della determinazione il punto di forza delle nostre squadre. Il simbolo è una pantera, nome con cui sono chiamati diversi animali, i quali hanno, nell’immaginario comune, caratteristiche che possono ispirarci o in cui i nostri atleti possono riconoscersi: forza, coraggio, sguardo, agilità, velocità, salto. L’appartenenza alla famiglia di Montichiari, sintetizzata sui social network nell’hashtag #MontichiariFamily, sarà il punto chiave di questa stagione e una costante nelle prossime. I più piccoli saranno i baby fighters, poi ci saranno gli young fighters e alla fine i veri e propri fighters. La progressione e il passaggio da uno step all’altro vuole essere uno stimolo per i piccolissimi e i giovani della società. La categoria della prima squadra della stagione alle porte sarà annunciata la prossima settimana con una conferenza stampa. Sui canali social saranno resi pubbliche squadre e staff che parteciperanno ai campionati 2020/2021.

L’elaborazione grafica è a cura della disegnatrice bresciana Giulia Maccaboni.

Daniele Bianchin
Ufficio Stampa Volley Montichiari

Leave a Reply

We are using cookies to give you the best experience. You can find out more about which cookies we are using or switch them off in privacy settings.
AcceptPrivacy Settings

GDPR